L'autore

Mauro Rivetti è nato a Cuneo nel 1971, vive ad Alba, dove lavora come geometra per una importante multinazionale della moda.

Il suo amore spassionato per questa città e per tutto il comprensorio di Langhe, Monferrato e Roero, di patrocinio UNESCO, unito alla passione per la letteratura gialla, hanno ispirato Mauro a raccontare questi luoghi carichi di storia, e celebri per i blasonati prodotti enogastronomici tra i quali spicca il tartufo, in chiave di avvincenti noir, con l’intento di incuriosire il lettore e condurlo alla scoperta dei luoghi narrati, con i segreti in esso celati. Il suo primo giallo “Alba di un delitto”, distribuito a livello locale, ha destato molto interesse da parte degli appassionati del genere. Il secondo suo libro “Tartufi e delitti” edito da Golem Edizioni, 2020 lo ha consacrato come autore di culto. Nel 2022, sempre con Golem Edizioni, ha pubblicato “Colline rosso sangue” e nel 2023 “Ciak si muore”, nel 2024 “Con il mistero del manoscritto” ha raccontato il paese di Castagnole delle Lanze in chiave epica.

 

Mauro è il direttore artistico di “Alba Noir Festival”, festival letterario incentrato sulla letteratura giallo e noir, promotore della manifestazione artistica “Albarte Animus” dedicata a dar visibilità agli artisti locali.

Lo scrittore Mauro Rivetti è l’ideatore di dolci con peculiarità uniche come il dolce “Rola”, dedicato a raccontare i sapori dei territori del Roero e delle Langhe, ed il “BiscoLanze” un biscotto all’aspetto unico, realizzato con prodotti Km0.

i-libri-gialli-scritti-d-mauro-rivetti

"SCRIVERE PER CELEBRARE LA GRANDE BELLEZZA DEI MIEI LUOGHI IN CHIAVE RIGOROSAMENTE NOIR"​